Canta un uccello addormentato

Canta un uccello addormentato
nel cielo e nei dintorni.

Dietro casa
crescono fiori né miei né tuoi
nemmeno nostri.

Il sogno del cane è senza sonno
e senza cane.

Fa notte e non è buio.

 

Edoardo Albinati (Roma, 1956), da Elegie e proverbi (Mondadori, 1989)

Annunci

Stivaletti scalcagnati

Stivaletti scalcagnati è il tempo
di portare, non siamo schiavi di nulla
né dei ricci nei piedi né delle rose
nel mezzo del sentiero
e voi, chi vi inchiodò alla finestra, stelle
ha preso or ora casa
al paletto innevato
della nuova stagione.
La foglia malfida vola sul pane
trova posto nel gheriglio, nel cuore
e il sacco di pane raffermo
è riposto nel pineto oscuro.

Non siamo schiavi di nulla.
Stivaletti scalcagnati è il tempo di portare.

Edoardo Albinati (Roma, 1956), da Elegie e proverbi (Mondadori, 1989)