il corpo è sovrano facendo degli altrui giudizi notte

il corpo è sovrano facendo degli altrui giudizi notte
va senza specchi anche se ascolta e discorre: il giorno
lo svolge come un foglio o un lenzuolo e vi iscrive
i segni che faranno il libro che si chiude con gli occhi

Biagio Cepollaro (Napoli, 1959), da Al centro dell’inverno (L’arcolaio, 2018)

-consigliato da Stefano Dal Bianco


negli stessi anni questa poesia

‘Amore, amore,
lieto disonore’
Sandro Penna

negli stessi anni questa poesia ‘amore,amore’ di Sandro
Penna, gay nei cinquanta, come un islamico oggi guardato
a vista. e invece lui -così lieve- a noi ci lascia la dolcezza
dei greci e l’aria: toglie l’onore un altro modo d’amore.

Biagio Cepollaro (Napoli, 1959), inedito