Lido di Venezia (Secondo)

Lasciami in quelle strade
sotto vento e pioggia nera
lasciami sporco di apparenza
i mendicanti sono tristi,
vicino c’è stata la morte
Mahler ancora ferma l’aria
accarezzami un poco ti giuro
che non te ne accorgerai serve
per sognarti più felice.

Marco Molinari (Sustinente, 1958), da Città a cui donasti il nome (Il ponte del sale, 2016)

– consigliato da Sebastiano Aglieco



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...