Recuperiamo l’estate. Queste lunghe

Recuperiamo l’estate. Queste lunghe
giornate di vuoti e doveri.
Dai balconi piove l’acqua dei fiori
che si prendono il meglio di noi.
I gerani sono fiori per vecchi
ma vederli seccare nei vasi
significa assenza più grave
                              di una lunga vacanza.

Wolfango Testoni (Como, 1970), da In un mutare o nel nulla (Stampa 2009, 2018)



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...