Mie amate mattine

Mie amate mattine
quando tutto vuole esistere!
La domenica a teatro a godere della bellezza
con il vento fra le orecchie,
il passo snello, sicuro, Venezia
monamour. Sto in un film. A pranzo in due
un’insalata di cozze e il bianco fresco
che va giù da solo. Il mondo scivola,
un gabbiano sull’argine divora le carcasse.
Quanto tempo mi rimane?
Ma non è neanche questa la domanda,
ho nostalgia.

Maddalena Lotter (Venezia, 1990), da Verticale (LietoColle-Pordenonelegge, 2015)



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...