Forse non ti dovevo toccare

Forse non ti dovevo toccare
non dovevo venire
a infastidirti.
Dovevo lasciarti come eri
dieci anni fa, con i capelli corti
con la tua cinquecentina
o come sei adesso, donna matura, saggia
o come sarai fra dieci anni,
dovevo lasciarti come eri
come sei, con il tuo mondo nitido
serio e vero, col tuo coraggio chiaro
e la tua fede.

Claudio Damiani (Foggia, 1957), da Poesie (Fazi, 2010)



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...