oltre le nevi ghiacciate delle montagne più alte

oltre le nevi ghiacciate delle montagne più alte 
dove la carne è privata della colorazione
tra le oscure propaggini dell’universo: caos
la terra è l’imbuto di ogni cosa:
del cielo del blu siderale
lo sguardo è la riflessione del bianco;
dove i triangoli moltiplicano senza un’idea 
nelle ambrate crepe della roccia densa e minerale 
dove i mirtilli sciolgono la chiesa primigenia
e le scavate stelle nella forma non verbale 
dove il suolo è inimmaginabile e santo
e dove i semi sviluppano venature
giù, nelle viscere ottagonali
fra gli azzurri sentieri e i marmorei vitigni
tra le gambe dei giganti e i suoni delle epoche 
di materia indissolubile in materia indissolubile è lo squarcio
della visione
come la scia
madida di
una nube

Christian Sinicco (Trieste, 1975) da Alter (Vydia Editore, 2019) 

– Consigliato da Marilena Renda.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...