A vacanza conclusa

A vacanza conclusa dal treno vedere
chi ancora sulla spiaggia gioca si bagna
la loro vacanza non è ancora finita:
sarà così sarà così lasciare la vita?

PS.: Siamo poeti
vogliateci bene da vivi di più
da morti di meno
che tanto non lo sapremo.

Vivian Lamarque (Tesero, 1946), da Una quieta polvere (Mondadori, 1996)

Annunci

2 commenti on “A vacanza conclusa”

  1. Angela Siciliano ha detto:

    Un’immagine efficacissima. Lasciamo la vita e finisce il mondo, per noi. Ma gli altri continuano a starci fino a quando scadrà anche il loro tempo.

  2. èffepi ha detto:

    Questa poesia mi ha colpito istantaneamente. L’ho letta nella rivista FMR.

    E se davvero lasciare il mondo dovesse essere come terminare una vacanza e tornarsene a casa?
    Ricordo bene quella sensazione di malinconia che pasteggiavo in bocca quando ero bambino o ragazzino. Si coagulava insieme alla voglia di tornare a casa.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...