Quando il tempo è così breve

Quando il tempo è così breve
per sognare un canto familiare
il dolore ti renda migliore.
L’immobilità dei frutti maturi
avanza nel lutto di una primavera.
Siamo venuti per invecchiare nel passato
lasciando la barca in mare
remando sotto la notte inquieta
consumando il viaggio
in una trama di seta.

Luigi Natale (Orotelli, 1957 ), inedito

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...