Tutto è in affitto

Andiamo via
è ora di un altro luogo

siamo grucce per cappotti
manichini per cappelli

forme per guanti

tutto è in affitto
tutto ha un prezzo

il corpo pare lo dobbiamo restituire
e quanto ci è costato
dobbiamo cedere tutto al mondo
quando ce ne andremo

tutto è in affitto
tutto ha un prezzo

nella tua macchina, nella tua casa, nel tuo bagno,
nel tuo letto, nelle tue braccia, tra le tue gambe

tutto era in affitto
tutto aveva un prezzo

tranne nel tuo cuore,
occupato da te.

 

Anna Toscano (Treviso, 1970), da Doso la polvere (La Vita Felice, 2012)

Annunci

6 commenti on “Tutto è in affitto”

  1. Anna Raffaella Belpiede ha detto:

    Belle poesie ma ho bisogno di poesie che diano una botta di vita, vitali, che facciano ancora sognare o desiderare. La depressione intorno gi troppo alta, abbiamo la responsabilit di dare anche un’altra visione del mondo. Cordialmente, Anna Raffaella Belpiede

    Il giorno 06 aprile 2013 07:50, WordPress.com

    • Maddalena Lotter ha detto:

      il dolore deprime, ma una poesia che riesce a dire il dolore a me rende partecipe e complice e viva. credo che vi sia una forma di gioia in un malessere detto bene.
      punti di vi(s)ta 🙂

  2. Elisabetta Maltese ha detto:

    La visione nuova del mondo nasce dalla presa di coscienza di quello che viviamo. In questa poesia io leggo entrambe: la foto di ciò che è, la breccia utile per lo slancio. Grazie.

    e.

  3. Crespi Giovanni ha detto:

    Questo non è un commento. Mi arrivano ogni giorno poesie, volevo sapere se posso esserne protagonista come poeta, e se si come devo fare per inviarvi alcune mie. Grazie.

    • rc ha detto:

      Caro Giovanni,
      di solito non incoraggiamo l’invio di poesie affinché questo blog non diventi una delle tante vetrine dove chi legge vuole leggersi.
      Tuttavia se vuoi manda pure i tuoi testi. Tieni conto che per questo “anno scolastico” siamo “completi” e che se ne potrà eventualmente parlare per il prossimo.
      Grazie di leggere il blog.
      Un caro saluto
      Roberto Cescon

  4. Angela Caccia ha detto:

    Forse si ha bisogno di leggerezza, più che di vitalità, la poesia è nella sua essenza densità – a meno che non si legga la Vispa Teresa. Se poesia è consapevolezza, questa è sempre pienezza di vita.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...