Poesia scritta dalle parole #13

La disfatta non è essere infelice
ma a rovinare la vita degli altri.
Quelli che ti vogliono bene,
quelli che nemmeno conosci.

E poi ci sarebbero i figli.
Se sia meglio averli lasciati
a poltrire nel non essere.
Su un piatto da loro felicità potenziale,
Sull’altro la loro morte sicura.
Se ne vale la pena.
Se ne va per piacere.
E tu che tieni in mano la bilancia
barando sul peso.

Tiziano Scarpa (Venezia, 1963), da Le nuvole e i soldi (Einaudi, 2018)

Annunci