Più dura è stata la spontaneità degli altri

Più dura è stata la spontaneità degli altri,
e che io avevo una musica anche senza saperlo!
Pistoni che battono in testa, sosta
su campo lungo: vedere il genere, il numero.
Oppure insieme, ma sempre come in un secondo tempo
che non viene mai.

Ora che sono un altro e sono io a volere
stare così, lontano dall’estate,
è notte perfetta e tu m’insegni
gradi di libertà.

Fernando Marchiori, da Scarto minimo (n. 5, 1989)


A volte ci si protegge dall’amore

A volte ci si protegge dall’amore
con un altro amore, dalle onde
stando con la testa sotto l’acqua.

Dal dolore si passa facendosi sottili
come una luce d’alba che subito finisce.

Stefano Raimondi (Milano, 1964), da Il cane di Giacometti (Marcos y Marcos, 2017)