Fatto sta

Fatto sta, la
speranza è una casa, ed è
larga più del luogo in cui dormo. La devo
sollevare sveglio ogni
alba, per infilarla in bocca; poi
con acqua la ingoio fissando sul guanciale
l’orma di lei che mi spacca
i polmoni per respirare. Se resisto son
degno.

 

Cristina Annino (Arezzo), da Casa d’aquila (Levante Editori, 2008)

Annunci

One Comment on “Fatto sta”

  1. lucetta frisa ha detto:

    Se sei Roberto Cescon, ti faccio tanti AUGURI per le feste e per la poesia-tua e di altri! Intanto, ti chiedo se hai intenzione o meno di postare una delle mie poesie o del poeta lituano che ti inviai questa primavera e che –così mi avevi fatto intendere- ti erano anche piaciute. Sono insistente? Perdono. Ciao,lucetta Frisa


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...