Il movimento delle notizie

Era naturale che quando a Siracusa
gli Ateniesi subirono una disfatta
a Pechino non ne arrivasse affatto la notizia.
Come ai giorni nostri è naturale
che il mio vicino non venga a sapere nulla
dei disastri che succedono accanto a lui.
Trovo parimenti naturale
che in ritardo io prenda contezza
di tutte le contrarietà che accadono in me.
Malgrado i progressi della tecnologia,
i milioni di abitanti di Pechino,
gli innumerevoli miei vicini ed io stesso
tardiamo ad apprendere le novità.

Titos Patrikios (Atene, 1928), da La resistenza dei fatti (Crocetti, 2007)

Annunci