Di che era fatta

Di che era fatta
la materia che trema
nel giorno se non osso
di cane messo sotto
i denti

di che l’infinito
che divora le pareti
della stanza

Roberta Sireno (Modena, 1987), da Fabbriche di vetro (Raffaelli, 2011)

Annunci