Finché l’altro è presente

Finché l’altro è presente
non sappiamo cosa siamo.
Cominciamo a saperlo
quando l’altro scompare.

Cesare Viviani (Siena, 1947), da Infinita fine (Einaudi, 2012)