Poeta

Tutto ciò che scrivo può generare
dall’applicazione ripetitiva
di regole che elaborano simboli,
entrambi presi da insiemi finiti.
Questo dice Chomsky, o buon lettore.
Così diventa mia consolazione
ricordare che la scimmia di Eddington
pestando a caso su una tastiera
potrebbe scrivere questa poesia.
Magari col tuo nome come autore.

Vincenzo Della Mea (1967), da Algoritmi (Lietocolle, 2004)

 

Annunci

One Comment on “Poeta”

  1. jardigno ha detto:

    Può cambiar tutto per una
    poesia?

    Per ancor meno, uno sguardo
    una piega della bocca
    una parola non detta.

    Viviamo in un mondo semplice
    di dettagli protagonisti.

    Marina Colombi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...