Quella cosa di sabbia ritorna sabbia

Quella cosa di sabbia ritorna sabbia
se scrivendo non si è detto ciò che si è pensato
ma solo il modo in cui si è pensato di scriverlo
se tutto ciò che è detto non ricompare indetto
non è stupefacente la velocità con cui la mente
s’immedesima ineternamente nel male.

Giovanna Frene (Asolo, 1968), da Sette sezioni auree in Datità (Manni, 2001)

Annunci