Questa vita disserrata ha il senso

Questa vita disserrata ha il senso
della cannetta smagrita che a lato
della casa s’avvolge
di gelo ogni notte.
E che a un piccolo straccio s’attorce
come se fosse il suo mondo.

Alessandro Canzian (Pordenone, 1977), da Canzoniere inutile (Samuele editore, 2010)

Annunci