La sorprendente mattina

La sorprendente mattina
era tutta appuntata di rondini.
Verde. Celeste. Gridavano di conoscerlo
bene colui che io non conosco.
Un premio di luce virava la camera
al paradiso. Poche cose sul letto.
Scarpe accanto. Tavolino.
A casa ovunque
con le parole.

Mariangela Gualtieri (Cesena, 1951), da Bestia di gioia (Einaudi, 2010)

Annunci


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...