Milano, ore 19.30

C’è una luna gialla
altezza guglie
a illuminare le conversazioni
gli aperitivi a Piazza dei Mercanti

passi rapidi
verso le scale di Cordusio
o in direzione opposta
in coda per il cinema

un diniego negli occhi della donna
dice all’uomo che tornerà da solo
al tavolino fa di colpo freddo
– il conto, per favore -.

Gianni Montieri (Giugliano, 1971) da Futuro semplice (LietoColle 2010)

Annunci

2 commenti on “Milano, ore 19.30”

  1. gianni montieri ha detto:

    L’ha ribloggato su Poetarum Silva – the meltin'po(e)t_se ha commentato:
    da ipoetisonovivi – poesia a lunga conservazione


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...